logo_aglatech14_agenzia_traduzioni_milano-col
info@aglatech14.it
+39 02 36630270

Follow Us

Back to top

Aglatech14

  /  Articoli   /  Traduzione dei brevetti per la tutela della proprietà intellettuale
traduzione-brevetti-proprieta-intellettuale

Traduzione dei brevetti per la tutela della proprietà intellettuale

Era il 1873 quando durante l’esposizione universale di Vienna gli inventori si rifiutarono di esporre le proprie invenzioni per paura che venisse loro rubata l’idea.

Perciò, poco tempo dopo undici Stati siglarono a Parigi uno dei primi trattati sulla protezione della proprietà intellettuale.

Da quel momento le legislazioni in materia di proprietà intellettuale si sono evolute notevolmente, permettendo alle imprese di salvaguardare i propri asset sui mercati esteri grazie a servizi di traduzione dei brevetti, aprendo così a nuove opportunità di crescita per poter competere nell’economia globale.

Registrare un brevetto internazionale significa prima di tutto accertarsi che non ne esistano già nella nuova giurisdizione competente, effettuando la cosiddetta ricerca di anteriorità.

È necessario inoltre possedere determinate competenze tecniche e un’ottima padronanza della terminologia specifica, per ottenere nella lingua della nuova giurisdizione una traduzione più fedele possibile alla fonte.

Eccellenti competenze linguistiche sono necessarie anche per descrivere nel modo più esaustivo un’invenzione, un modello di utilità o quant’altro, al fine di accelerare il primo deposito del brevetto.

Perciò, per tradurre ogni documento è necessario individuare i traduttori più adatti in base ai relativi ambiti di specializzazione.

È infine necessario garantire la riservatezza impegnando legalmente il team di lavoro ed essere dotati dei più sofisticati strumenti tecnologici per prevenire i furti di dati.

Se anche tu ambisci a competere nello scenario internazionale contattaci per capire meglio come i nostri servizi di traduzione dei brevetti possono aiutarti in ambito legalescientifico e tecnico nella tutela all’estero della tua proprietà intellettuale ed industriale.

Post a Comment