info@aglatech14.it
+39 02 36630270

Follow Us

Back to top

Aglatech14

  /  Articoli   /  Well-Being Project

Well-Being Project

Agla Well-Being Project è il progetto di welfare promosso da Aglatech14 per tutti i suoi dipendenti.

Grazie alla collaborazione con la LILT – Lega italiana per la lotta contro i tumori Milano Monza Brianza, Aglatech14 ha creato un progetto su misura per promuovere la cura della persona, uno stile di vita sano e la consapevolezza dell’importanza della prevenzione.

Per capire meglio di cosa si tratta e scoprire le motivazioni dietro la nascita di questo progetto, abbiamo intervistato i promotori di Agla Well-Being Project: Alessandra Grassi, Aglatech14 Shareholder & Member of Board of Directors, nonché volontaria presso LILT – Federica Morra, Aglatech14 HR ManagerMaria Albano, LILT responsabile welfare aziendale LILT.

Ciao Alessandra, la prima domanda è per te: perché hai deciso di intraprendere Agla Well-Being Project, da dove nasce il progetto

Alessandra: “Fin da quando è nata Aglatech14 le sue persone sono sempre state al centro della mia attenzione. Mi sono sempre sforzata di ascoltarle e di cercare di farle sentire a proprio agio. Penso che il benessere dei dipendenti debba essere a 360 gradi, non è importante “solamente” sentirsi a proprio agio sul posto di lavoro e andare d’accordo con i colleghi, ma è fondamentale anche sentirsi bene ed essere in salute. Per questo ho pensato che fosse importante avvicinare le persone al concetto di stili di vita salutari e, di conseguenza, di prevenzione. Se ci si sente bene, si vive e si lavora meglio.”

Perché hai scelto la LILT per questo progetto?

Alessandra: “Quando ho deciso di iniziare la mia esperienza di volontariato ho subito pensato a LILT perché la ritengo una realtà molto vicina al benessere a tutto tondo e con una grande professionalità nella diagnosi precoce. Proprio il mio lavoro da volontaria in uno Spazio Prevenzione mi ha spinto a voler cominciare un percorso con LILT in Aglatech14 sia sostenendola con iniziative solidali sia intraprendendo un vero e proprio percorso di salute e benessere rivolto a tutti i dipendenti.”

Federica, ci vuoi spiegare meglio com’è stato strutturato il progetto?

Federica: “Il progetto è nato dal desiderio di offrire ai dipendenti di Aglatech14 dei momenti insieme di formazione e informazione finalizzati ad accrescere la consapevolezza della cura di se stessi partendo dalla quotidianità. Quella quotidianità che è stata stravolta da questo periodo così particolare a livello mondiale, in cui abbiamo dovuto fermarci e chiuderci in casa, limitandoci nei movimenti, nello spazio, senza avere occasione di bilanciare il lavoro e la vita personale perché coesistenti nello stesso spazio e tempo. 

Durante questi mesi, la cura e l’attenzione per se stessi era ancora più essenziale perché più difficile, quindi siamo partiti da lì. Abbiamo quindi pensato a un piccolo “percorso”: con il primo webinar “la prevenzione vien mangiando” abbiamo parlato di buone e sane abitudini alimentari che possono diventare un vero è proprio stile di vita…insomma non abbiamo parlato di diete! Nel secondo webinar “individuare il sano grazie alle etichette” abbiamo imparato a capire come leggere le etichette dei cibi, capire l’importanza dell’elenco di questi e di come possiamo acquistare e poi conservare al meglio i cibi migliori, semplici azioni che posso fare la differenza.”

Con l’ultimo webinar “alimentazione e rafforzamento delle difese immunitarie” abbiamo imparato a conoscere le proprietà e i benefici e le controindicazioni dei cibi al fine anche di rafforzare le nostre difese immunitarie…

Per completare questo percorso abbiamo pensato di offrire una visita cardiovascolare. La cura di se stessi parte dalle piccole azioni di tutti i giorni e affiancare dei controlli periodici a tutte le età dovrebbe diventare anch’essa una buona abitudine. La visita prevede: il calcolo del profilo di rischio individuale; il controllo dei parametri relativi a pressione arteriosa, glicemia, colesterolemia; il calcolo dell’Indice di Massa Corporea, riconosciuto come fattore di rischio sentinella per le patologie cardiovascolari e l’ettrocardiogramma. I consigli del medico potranno essere un ulteriore spunto di attenzione a noi stessi!”

Come hanno reagito i dipendenti finora?

Federica: “Prima di tutto tutti i dipendenti hanno partecipato con interesse ai webinar, da cui sicuramente tutti hanno portato a casa almeno “una cosa che non sapevano!”; inoltre molti hanno risposto con celerità all’offerta della visita medica. Ho avuto occasione di scambiare con alcuni che hanno apprezzato, e anche seguito dei suggerimenti raccolti dai vari professionisti nei webinar…io sicuramente ora leggo le etichette bene prima di acquistare nuovi prodotti!

Per Aglatech14 è un inizio, un primo seme piantato che vorremmo fa sbocciare con iniziative e proposte man mano sempre più mirate e attente anche ad accrescere la sensibilità e consapevolezza di volersi bene e curarsi è fondamentale per prevenire!”

È il momento di dare la parola a Maria, che ci racconterà brevemente l’esperienza di LILT con le aziende.

Maria: “Da diversi anni LILT è al fianco delle aziende che credono nella salute dei dipendenti come valore e come investimento.

Le aziende del territorio di Milano Monza Brianza sono molto sensibili e consapevoli dell’importanza che i dipendenti siano informati sulla loro salute e in particolare sulla prevenzione oncologica. Per questa ragione sono tante le aziende che affianchiamo suggerendo loro di intraprendere dei programmi di welfare aziendale che prevedano sia interventi di sensibilizzazione che programmi di diagnosi precoce a favore del loro personale.”

Quali saranno i prossimi passi con Aglatech14?

Maria: “Con Aglatech14 è nata una bellissima partnership che prende vita grazie alla sensibilità di Alessandra Grassi nostra volontaria presso lo Spazio LILT di Novate. Alessandra già lo scorso anno ha deciso di supportare LILT acquistando le nostre strenne di Natale il cui ricavato è andato a sostegno dei nostri progetti Child Care. In più insieme a Federica Morra abbiamo strutturato un programma di welfare a favore di tutti i dipendenti. Immagino che i prossimi step potrebbero prevedere l’organizzazione di programmi di prevenzione oncologica più mirati sia al femminile che al maschile.”

Per saperne di più sulle iniziative della LILT dedicate alle aziende vi invitiamo a consultare il sito www.legatumori.mi.it.
Nella sezione “Welfare Aziendale” troverete tutte le informazioni necessarie.

Aglatech1 in collaborazione con

LILT – Lega per la lotta contro i tumori   

Post a Comment